giovedì 23 aprile 2015

Volano stracci: Sciacazzari contro

Povero Strakkino, continuano a rubargli la scena. 

Qualche mese fa, il noto complottaro Lannes, pubblica sul suo blog la copertina del suo nuovo libro a tema "minchiate aeronautiche" dal titolo Scie chimiche: La guerra segreta
Già sentito? Ma certo, perchè è lo stesso titolo dell'almagesto di cazzate (documentario) che Strakkino aveva pubblicato l'anno scorso, e che aveva realizzato prendendo filmati da Youtube, intervallando gli stessi da interviste ad espertoni del calibro di Pattera. Della vicenda ne aveva già parlato neXt in questo articolo.

 Come se non bastasse, sabato scorso a Bologna c'è stata pure la manifestazione dei grulli contro le scie chimiche, ed è stata organizzata dall'associazione Riprendiamoci il Pianeta , che fa capo a qualche casa editrice di roba new age e stronzate simili. 

Come l'avrà presa Strakkino? Direi male.



Questo è il suo post del giorno successivo alla manifestazione, ovvio che il guru dello sciacazzarianesimo considera gli altri degli incompetenti. E soprattutto gli rode il fatto che, mentre lui non è mai riuscito a lasciare la sua cameretta, qualcun altro si è dato da fare per coinvolgere gente, vendendo loro libri e arricchendo di click il traffico dei rispettivi siti web. 

C'è poco da fare, il complottismo è un mercato, ed è anche conteso. Esiste, a quanto pare, tutto un pubblico di allocchi che vogliono essere "informati" su quello che il sistema non dirà mai, e poco importa se questi canali di informazione si manifestino attraverso la rete internet kontrollata dalla ka$tah!!1 o addirittura attraverso la stampa tradizionale al servizzio delle multinazzionaly!!1! 

Nessun commento:

Posta un commento